Roberta Rio, La Fisica del Terzo Millennio. Scienza e Spiritualità di nuovo unite

Roberta Rio, La Fisica del Terzo Millennio. Scienza e Spiritualità di nuovo unite
10,00 € *

inkl. MwSt.

Sofort versandfertig, Lieferzeit ca. 1-3 Werktage

  • 978-3-95948-893-8_ebook
80 Seiten, in italienischer Sprache, ebook Aus dem Vorwort  Premessa:  ... mehr
Produktinformationen "Roberta Rio, La Fisica del Terzo Millennio. Scienza e Spiritualità di nuovo unite"

80 Seiten, in italienischer Sprache, ebook

Aus dem Vorwort 

Premessa: 
Questo libro nasce come gemello de “La Fisica del Terzo Millennio: sulle orme di Ettore Majorana”, del mio caro amico Francesco Alessandrini.

Mi piace pensare a queste due opere come ai La’awiyah, i due angeli gemelli del cielo qabbalistico ebraico. Lo stesso nome, un unico scopo. Simili ma non identici, i La’awiyah mettono a frutto le loro specifiche peculiarità per raggiungere insieme un obiettivo comune: creare ponti tra il visibile e l’invisibile.

Comprendere la Fisica del Terzo Millennio significa essere disposti a portarsi al di là degli opposti, percepire l’Unità oltre la Dualità, lo Spirito nella Materia: un vero e proprio salto di paradigma, non solo intellettuale. Se “La Fisica del Terzo Millennio: sulle orme di Ettore Majorana” offre un accesso scientifico alla tematica, “La Fisica del Terzo Millennio: Scienza e Spiritualità di nuovo unite” vi accompagna alla scoperta di questa “nuova” Fisica attraverso l’individuazione di alcune sorprendenti similitudini riscontrabili tra di essa e i Veda – testi antichi in lingua sanscrita –, attraverso l’analisi etimologica dei termini scientifici, insomma attraverso un approccio che, in sintesi, potremmo definire umanistico.

 “La Fisica del Terzo Millennio: sulle orme di Ettore Majorana” e “La Fisica del Terzo Millennio: Scienza e Spiritualità di nuovo unite” sono da considerarsi complementari, come maschile e femminile, come il puntino nero nell’area bianca del simbolo del Tao e quello bianco nell’area nera. I due principi – come i due libri – contengono ciascuno il seme del proprio opposto: il nero contiene l’origine del bianco e viceversa. Non si mescolano. Non diventano grigio. Semplicemente si generano a vicenda mostrandoci che non esiste separazione, che la dualità è solo apparenza. Tutto è uno, senza soluzione di continuità. La Fisica del Terzo Millennio ci richiede un approccio olistico non solo alla conoscenza, ma anche – e soprattutto – all’esistenza.

*riguardo al libro -* *Breve presentazione*

 “Se gli sforzi di menti come Newton, Galileo ed Einstein non hanno spinto l’uomo moderno sulla strada della comprensione del Tutto, allora c’è qualcosa nella conoscenza stessa che abbiamo tutti perso di vista”. La Fisica del Terzo Millennio non è una scoperta, una novità assoluta, ma è la riscoperta di una conoscenza e di un approccio scientifico, già apparsi sulla Terra migliaia di anni fa. Tracce di questo sapere sono presenti ovunque. Si tratta ora di riconoscerle, recuperarle, epurarle, aggiornarle, ma, soprattutto, di collegarle a un aspetto fondamentale, che riguarda tutti noi, ovvero il senso dell’evoluzione della razza umana sulla Terra. Comprendere la Fisica del Terzo Millennio significa essere disposti a portarsi al di là degli opposti, percepire l’Unità oltre la Dualità, lo Spirito nella Materia. Essa ci richiede un approccio olistico non solo alla conoscenza, ma anche – e soprattutto – all’esistenza. RingraziandoLa anticipatamente, restoin attesa di un Suo cortese riscontro.

Weitere Informationen, wie Rezensionen oder die Leseprobe, finden Sie unter: https://content.bautz.de/neuerscheinungen-2018/9783959483308.html
-
Weiterführende Links zu "Roberta Rio, La Fisica del Terzo Millennio. Scienza e Spiritualità di nuovo unite"
Zuletzt angesehen